Home / Fiction / Romanzo famigliare, trama prima e seconda puntata: la scoperta di Micol!

Romanzo famigliare, trama prima e seconda puntata: la scoperta di Micol!

Ecco la trama delle prime due puntate della nuova fiction Rai Romanzo Famigliare con protagonisti Vittoria Puccini, Giancarlo Giannini e Guido Caprini. I primi due appuntamenti di Romanzo Famigliare sono programmati per lunedi 8 gennaio e martedi 9 gennaio alle 21.25 su Rai 1.

Romanzo Famigliare è la nuova fiction Rai di sei puntate da 2 episodi ciascuna, che prenderà il posto di Scomparsa da gennaio 2018. Come ha dichiarato la regista Francesca Archibugi, si tratta di un family drama ambientato a Livorno in cui si intrecciano amori, tradimenti, conflitti genitori-figli e problemi quotidiani. Una sorta di romanzo ottocentesco calato nella contemporaneità: la fiction racconta la famiglia italiana, le diverse classi sociali e le fragilità umane. Al centro del racconto troviamo la coppia formata da Emma (Vittoria Puccini) e Agostino (Guido Caprino): lei è la figlia del cavalier Liegi (Giancarlo Giannini), ricco patriarca di una delle casate più in vista di Livorno, che non vede da quando è fuggita via di casa incinta di Micol, sedici anni prima. Cosa vedremo nella prima due puntate?

Romanzo Famigliare, trama prima puntata: il ritorno di Emma a Livorno

Emma e sua figlia Micol, studentessa liceale e promettente clarinettista, vivono a Roma praticamente da sole poiché Agostino, capitano della Marina Militare, è spesso in missione. Le cose prendono una piega diversa quando l’uomo accetta di essere assegnato all’Accademia Navale di Livorno. Sulle due donne la notizia del trasferimento è come un fulmine a ciel sereno: Emma non desidera tornare nella città da cui è scappata e dove risiede ancora il suo prepotente padre, Micol non vuole invece lasciare le sue amicizie e Federico, il professore di clarinetto di cui è innamorata. Prima di partire, come reazione al trasferimento, la ragazza decide di far l’amore per la prima volta con lui. Per tutta la famiglia, le prime settimane a Livorno passano nell’impegno di adattarsi e di ricominciare tutto daccapo, ma la loro nuova vita livornese innescherà conflitti inaspettati e non pochi problemi. La figlia di Emma improvvisamente ha un malore e sviene in classe davanti ai suoi nuovi compagni di liceo: al pronto soccorso l’ecografia conferma che Micol è incinta. La ginecologa, non riuscendo a parlare con i genitori, convoca il nonno (il noto cavalier Liegi) che Micol incontra per la prima volta. Turbata da quanto le sta accadendo, la giovane scappa a Roma per parlare con Federico: una volta arrivata nella capitale apprende però che il professore si è fidanzato con un’altra ragazza. In piena crisi Micol torna a Livorno e va ad una festa sulla spiaggia dove conosce Valeria, sua compagna di classe e vicina di casa negli alloggi dell’Accademia navale, e Ivan, un ragazzo sordo, misterioso ed empatico, che frequenta il suo stesso liceo. È proprio lui a salvarle la vita quando casualmente finisce in mare. Nel frattempo Emma riesce a trovare sua figlia, grazie all’intervento di Giorgio, il suo primo amore da ragazza rivisto con gli amici di un tempo. Micol è a Villa Liegi e qui Emma rivede suo padre dopo sedici anni di silenzio e lontananza. La donna scopre che Micol è incinta e che la gravidanza è oltre il termine legale per un’eventuale interruzione volontaria. Agostino non sa ancora nulla, come reagirà?

Romanzo Famigliare, trama seconda puntata: chi è il vero padre di Micol?

Mentre Micol è disperata perché non vuole tenere il bambino, Agostino ed Emma fanno i conti con la gravidanza della figlia e con i problemi del loro rapporto: l’uomo è geloso che Emma abbia ripreso a frequentare in amicizia il suo ex Giorgio. Al primo controllo ginecologico Micol scopre che il feto ha una malformazione che le consente di poter effettuare un’interruzione terapeutica della gravidanza. Ma ecco un colpo di scena! Emma sospetta che si tratti di un’invenzione del ginecologo suggerita da suo padre Gian Pietro per poter procedere all’aborto: alla conferma della buona salute del feto, la ragazza scegliere di tenere il bambino senza più ripensamenti. Nel corso della puntata vedremo Emma riavvicinarsi alla sua famiglia: la donna accetterà infatti la richiesta del padre di diventare Presidente della Fondazione Liegi. Agostino ed Emma, presi dai loro problemi, trascurano Micol che sta attraversando un periodo piuttosto particolare per via della sua inaspettata gravidanza: l’unico che le sta vicino è il suo compagno di classe Ivan. Intanto Emma comincia ad interessarsi veramente della Fondazione Liegi creata dalla madre Micol che morì di leucemia: la donna decide di collaborare con la regione per accogliere ragazzi in difficoltà. Questo però infastidisce il signor Liegi che aveva in mente altri progetti per poter nascondere i suoi flussi finanziari illeciti. Cosa nasconde realmente l’uomo? Ma non è finita qui. Una lettera anonima va a rivangare il passato insinuando che Agostino non sia il vero padre di Micol. Cosa succederà?

Commenta con Facebook

Guarda Anche

Questo nostro amore 80

Questo nostro amore 80, prima puntata: un’epoca di grandi cambiamenti!

Nella terza stagione della fiction Rai Questo Nostro Amore 80, ci saranno un bel pò di novità: Benedetta sarà sempre più intenzionata a conquistare la sua indipendenza mentre Anna dovrà prendere una decisione molto importante…