Home / Gossip e TV / L’intervista di Maurizio Costanzo a Maria De Filippi. Il ricordo dell’attentato da parte della mafia!

L’intervista di Maurizio Costanzo a Maria De Filippi. Il ricordo dell’attentato da parte della mafia!

Ripercorriamo insieme i tratti salienti dell’intervista di Maurizio Costanzo a Maria De Filippi. Argomenti che toccano nel profondo entrambi i conduttori.

L’Intervista: breve accenno all’attentato di mafia.

Maurizio Costanzo a “L’Intervista” parte subito con il fare vedere a Maria De Filippi un filmato nel quale appaiono le immagini dei genitori scomparsi. La conduttrice di Uomini e Donne riferisce ironicamente al marito che l’inizio è partito in maniera leggera; dagli occhi scendono le lacrime e la voce si rompe nel raccontare le differenze sostanziali che c’erano tra i suoi genitori. La De Filippi rivela che con il padre era più coccolona e che quando era più piccola si stringeva stretta stretta alla sua pancia e lo pettinava. Con la voce che si trasforma in un sussurro, Maria spiega che suo padre si ammalò quando lei aveva 28 anni sostenendo che a quell’età si crede ingenuamente di poter sconfiggere tutto. Maria con la voce rotta dal pianto spiega che suo padre è stato un anno e mezzo in rianimazione e che per lei non è stato facile perchè non era preparata. La De Filippi racconta che papà era quello che dava i baci, mentre la madre ha iniziato a darli alla fine, solo nell’ultimo periodo. Della madre, la signora Costanzo, riferisce che era intelligente, ironica; anche Costanzo si commuove a queste parole. Le parti si invertono ed ora tocca a Maria fare le domande al marito. L’argomento trattato è alquanto delicato e riguarda l’attentato che hanno subito qualche anno fa da parte della mafia, la De Filippi e Maurizio. Vogliamo aprire una parentesi e spiegarvi brevemente che cosa è accaduto nel lontano 1993. In quel periodo Maurizio Costanzo era impegnato, insieme alle più alte cariche dello Stato, tra cui Falcone e Borsellino, a diffondere attraverso i mezzi di comunicazione, la parola e l’impegno preso nel combattere la mafia. Il gesto che all’epoca fece Maurizio Costanzo, cioè quello di bruciare in diretta una maglietta con la scritta “mafia” ed il raggiungimento di alcuni obiettivi atti a contrastare le mosse degli esponenti di alcuni clan, non piacque al boss Totò Riina. Il 14 maggio del 1993, Maurizio Costanzo aveva appena terminato la registrazione di una puntata del “Maurizio Costanzo Show” e si apprestava ad uscire dal Teatro Parioli di Roma, insieme a Maria De Filippi ed il cane. Un cambio improvviso di auto, ha permesso ai tre di salvarsi per miracolo. Coloro che hanno fatto brillare la bomba probabilmente sono stati disorientati nel vedere una macchina diversa da quella usata abitualmente dal conduttore e quei secondi di smarrimento da parte dei criminali sono serviti a salvare la vita a Maurizio ed a Maria e che oggi sono vivi e possono testimoniare quanto accaduto.

Dopo un filmato mandato in onda, Maria rimprovera suo marito riferendo che le aveva promesso che da quell’episodio, non avrebbe più parlato di mafia. Il marito tranquillizza la moglie riferendo che quando la mafia è silente, non fa attentati significa che sta facendo affari, ciò vuol dire che sta trafficando sicuramente con una fascia corrotta dello Stato.

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo: matrimonio, figli e brillante carriera artistica.

Poi l’argomento si sposta sui figli di Maurizio e la De Filippi invita il marito a descriverli con tre aggettivi. Il conduttore si commuove soprattutto nel vedere il filmato nel quale ci sono i quattro nipotini: Brando, Nina, Tito e Bernardo. In questo caso Costanzo non riesce ad esternare i suoi veri sentimenti e le parole scarseggiano dando posto alla commozione. Le lacrime scendono ad entrambi quando Maria si sofferma a parlare del figlio adottivo, Gabriele. La De Filippi mette subito in chiaro che le parole che sta per dire, Gabriele le sente per la prima volta sottolineando il fatto che lei non è una persona che elargisce complimenti. La conduttrice sostiene che il figlio è onesto, è un ragazzo per bene, pulito e che ogni giorno la stupisce sempre di più. Maria in qualità di madre, omette di rivelare davanti a tutti l’unico difetto che ha il figlio, ma nello stesso tempo lo elogia all’inverosimile. Costanzo inoltre attraverso dei video, ripercorre la carriera di Maria De Filippi a partire dagli esordi fino ad arrivare ai giorni nostri, ma non solo perchè racconta brevemente anche il giorno del matrimonio avvenuto al Comune alla presenza del Sindaco Rutelli, ma anche agli innumerevoli fotografi accalcati in sala per riprendere quel momento e che sarebbe stato riportato su milioni e milioni di copertine dei settimanali di gossip riportando il titolo: “Il quarto matrimonio di Maurizio Costanzo”. L’argomento poi passa brevemente alla kermesse canora del Festival di Sanremo e dove Maria affiancherà durante le cinque serate, il conduttore Carlo Conti. Costanzo rivela alla De Filippi di essere felice della sua presenza ad un evento così importante sottolineando il fatto che però si accorgerà della fatica che farà a percorrere i corridoi dell’Ariston. Maria ironicamente e con la confidenza che solo una moglie può avere con il marito, riferisce che con queste parole, le ha fatto venire l’ansia. Poi però la conduttrice crede che non sa se sia giusto o meno che lei partecipi a Sanremo affianco a Conti sostenendo che il solo pensiero le mette già paura. Al termine dell’intervista, Maria De Filippi riferisce dietro le quinte queste precise parole: “E’ strano dover rispondere a una persona che sa tutto di te: ti affidi ma nello stesso tempo non puoi mentire. In questo programma le immagini ti sovrastano e le sue domande ti scavano”. Secondo voi quale è il programma di Maria De Filippi che vi piace di più? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Guarda Anche

gabriel garko verissimo

Gabriel Garko a Verissimo parla della sua virilità e non solo!

Gabriel Garko a Verissimo si toglie più di un sassolino dalle scarpe parlando del caso Eva Grimaldi e Imma Battaglia, ma anche della consegna del Tapiro.