La Lunga Notte, Prima Puntata: Dino Grandi Pronto A Tutto Per Far Cadere Mussolini!

La lunga notte, prima puntata: il Gran Consiglio del Fascismo si riunisce per volere di Dino Grandi. Quest’ultimo vuole la caduta di Mussolini, nella certezza che il Duce stia portando l’Italia verso il baratro!

La lunga notte è la nuova fiction Rai che vede come protagonista Alessio Boni, e che ripercorre quanto accaduto il 24 luglio 1943, quando il Gran Consiglio del Fascismo si riunisce per decidere le sorti di Benito Mussolini. Al centro dell’attenzione c’è Dino Grandi, colui che volle questa riunione, e che era pronto a tutto pur di salvare l’Italia dal baratro. Ma ecco che cosa sta per succedere.

La lunga notte, prima puntata: Dino Grandi fa riunire il Gran Consiglio del Fascismo!

La fiction Rai La lunga notte, che racconta nel corso delle varie puntate la caduta di Benito Mussolini, si apre il 24 luglio 1943. Il Gran Consiglio del Fascismo si deve riunire per prendere decisioni importanti sul futuro di Mussolini e dell’Italia. È stato il presidente della Camera Dino Grandi a chiedere alla riunione, in un clima di sconfitta per via dell’imminente sbarco degli Alleati in Sicilia, e della minaccia dell’occupazione di Hitler e dei nazisti. Grandi è sempre più convinto che Mussolini stia portando l’Italia alla sua fine e quindi adesso ha intenzione di fermarlo. La moglie Antonietta lo conforta e lo sostiene in questo momento difficile, consapevole del fatto che il marito sta mettendo a rischio la sua stessa vita. Dino Grandi deve tutto a Mussolini, ma a questo punto ritiene di dover fare la cosa giusta per il Paese. Intanto, Mussolini continua ad andare avanti con i suoi piani nella certezza di poter ancora vincere. Sia la moglie Rachele, sia l’amante Claretta, ovviamente rivali, sono però convinte che questo non sia possibile e che la vicenda stia per finire in tragedia.

La lunga notte, prima puntata: la figlia di Mussolini in grave difficoltà!

Nel luglio 1943, c’è un’altra persona in grave difficoltà che sta affrontando dei dilemmi molto importanti. Si tratta di Edda, la figlia prediletta di Benito Mussolini e la moglie di Galeazzo Ciano. Quest’ultimo valuta la possibilità di subentrare al posto del suocero e di sostituirsi a lui. Anche se non ha mai trovato il coraggio di farlo, questo potrebbe essere il momento giusto. Edda crede che Galeazzo sia in procinto di voltare le spalle a suo padre, e perciò vive con grande dolore la situazione, nel timore di dover scegliere se schierarsi dalla parte del marito che ama, o di suo padre. Il Re Vittorio Emanuele III, intanto, non ha intenzione di intervenire direttamente in alcun modo, e rimane fermo ad assistere allo sviluppo degli eventi. La nuora Maria José, che fin dall’inizio non ha mai avuto simpatie per il Duce ed è contraria al fascismo, lo attacca e lo accusa di essere pavido. Tutti quindi devono portare avanti non soltanto le difficoltà legate al particolare periodo politico, ma gestire anche dei problemi familiari. Dino Grandi, intanto, si rivela pronto a tutto pur di arrivare al suo obiettivo, quello della caduta di Mussolini. Voi che cosa ne pensate? Vi sembra interessante questa nuova fiction e credete che la seguirete oppure no? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Makari 3, Seconda Puntata: Saverio Indaga Sull’Omicidio Di Leone!

Makari 3, seconda puntata: Saverio partecipa ad una conferenza ma anche qui si trova a fronteggiare un caso di omicidio. Tutti gli occhi sono puntati sul tragico assassinio di Leone!