Filippo Turetta: Ecco Chi È Suo Padre, Nicola Turetta!

Filippo Turetta: dopo l’omicidio, il padre del killer, Nicola, è apparso più volte in televisione e nei vari programmi che si sono occupati del caso. Ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui!

Dopo il terribile femminicidio di Giulia Cecchettin, la famiglia Turetta rimane al centro dell’attenzione. Mentre l’assassino 22enne rimane in carcere a Verona, in tanti vorrebbero sapere di più sulla sua famiglia che sembrava essere tranquilla e senza nessun problema. In particolare Nicola Turetta, il padre di Filippo, è colui che si è maggiormente esposto alle telecamere dopo l’omicidio.

Filippo Turetta: chi è e cosa fa il padre Nicola!

Filippo Turetta è ancora al centro della bufera dopo la morte di Giulia Cecchettin. Spesso, di fronte ai giornali e alle telecamere, si espone suo padre Nicola Turetta che più volte ha mostrato tutta la sua sorpresa e il suo dolore di fronte ad un gesto che, secondo lui, suo figlio non avrebbe mai potuto compiere. Nella vita, Nicola Turetta ha gestito per anni il locale La Cicogna, di cui è stato titolare dopo aver ereditato l’attività dal nonno. Il ristorante si trovava nella frazione di Torreglia Alta, ma negli ultimi anni Nicola, insieme alla moglie Elisabetta, ha deciso di cedere l’attività ad una famiglia molto nota nella zona. Mentre la moglie, da quel momento in poi, ha deciso di rimanere a casa e di fare la casalinga, Nicola Turetta è rimasto impiegato nello stesso campo. Infatti fa il cuoco in una residenza per anziani, ed è rimasto dunque sempre nel campo della ristorazione. Tutti coloro che hanno avuto modo di parlare di questa famiglia, e di Nicola Turetta, hanno parlato di una famiglia normale e semplice. La serenità non sembrava assolutamente lasciar presagire niente di tragico, né tantomeno ciò che è successo.

Filippo Turetta: le giustificazioni del padre per l’omicidio e l’attacco allo psicologo!

Nicola Turetta, il padre di Filippo, ha rilasciato diverse interviste alle principali trasmissioni televisive dopo l’omicidio. In particolare, a Chi l’ha visto, Nicola ha parlato di quelle che sembrerebbero essere delle giustificazioni verso suo figlio. Infatti ha spiegato che dal suo punto di vista, Filippo non aveva intenzione di commettere un omicidio, ma voleva sequestrare Giulia Cecchettin per impedirle di laurearsi poiché provava verso di lei un sentimento di invidia. Il sequestro poi secondo lui sarebbe finito male. Nicola ha parlato di suo figlio come di un bambino, che dormiva abbracciato al suo orsacchiotto e che non avrebbe mai potuto organizzare un atto del genere. Hanno fatto discutere anche le parole di Nicola Turetta contro uno psicologo che ha definito ‘mostro’ Filippo. Secondo Nicola, lui non è una persona che ha ucciso a mano armata o con pianificazione, perciò non può essere definito mostro. Nicola sostiene che suo figlio abbia assassinato la persona che amava, e per il loro secondogenito, di 18 anni, è difficile accettare certe definizioni per il fratello. Ora i genitori di Filippo Turetta vanno a trovarlo in carcere, dopo aver inizialmente rifiutato le visite. Voi che cosa ne pensate? Avete seguito questa vicenda e che idea avete su questa famiglia? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Kata, Nuovi Aggiornamenti: La Nuova Pista Porta A Lidia!

La scomparsa di Kata a Firenze si complica. Le prove fisiche sono inconcludenti, ma le testimonianze implicano Lidia. La ricerca della verità continua tra tensione e sospetti.