Il Metodo Fenoglio, Prima Puntata: Il Maresciallo Indaga Sul Sequestro Di Un Bambino!

Il Metodo Fenoglio, prima puntata: Pietro Fenoglio, nel 1992, è un maresciallo in una Bari che vive un periodo tesissimo a causa della mafia. Le cose degenerano con il rapimento di un bambino!

Il Metodo Fenoglio, tratto dai romanzi di Carofiglio, sta per iniziare su Rai 1. Nel corso del primo appuntamento i telespettatori fanno la conoscenza del maresciallo Fenoglio, che in un periodo molto difficile inizia a combattere contro la criminalità organizzata a Bari. Ma ecco che cosa sta per succedere.

Il Metodo Fenoglio, prima puntata: il maresciallo indaga sul sequestro del piccolo Nicola!

Il Metodo Fenoglio inizia nel 1992. Le vicende cominciano a Bari, in un clima di enorme tensione. La violenza è esplosa, ci sono attentati, agguati e molte persone sentono di essere in pericolo. Al centro c’è il maresciallo Pietro Fenoglio, nato a Torino che ormai vive a Bari da 10 anni. Fenoglio cerca di andare alle radici del problema, a comprendere per quale motivo la violenza sia esplosa improvvisamente e che cosa stia succedendo nell’ambiente della criminalità organizzata. Nel mezzo di queste indagini, si scopre che il piccolo Nicola Grimaldi, figlio di uno spietato boss che opera a Bari, è stato sequestrato. Fenoglio cerca subito di capire che cosa possa essere successo e se esistano degli indizi che possano dimostrare se il bambino sia ancora in vita o meno. Molto presto, Fenoglio scopre che fin da subito i rapitori avevano chiesto al noto boss Grimaldi di pagare un riscatto per riavere il suo bambino. Nonostante l’esponente mafioso abbia pagato la cifra concordata nei tempi previsti, il bambino non è tornato da suo padre ma è ancora nelle mani dei rapitori. Fenoglio quindi, aiutato dalla sua squadra, deve riflettere sull’accaduto e deve cercare di contrastare la criminalità organizzata, cercando nello stesso momento di non mettere in pericolo la vita di un bambino.

Il Metodo Fenoglio, prima puntata: i sospetti su Vito Lopez!

Pietro Fenoglio inizia ad indagare su Vito Lopez. Quest’ultimo è stato per molti anni il braccio destro dei Grimaldi e sembrava aver giurato a tutti loro una fedeltà assoluta. Il rapporto tra i due clan però si è incrinato negli anni, fino a scatenare una lotta che ha già fatto scorrere molto sangue. Fenoglio inizia a pensare che il rapimento del bambino possa essere l’apice di questa lotta fratricida per distruggere per sempre Grimaldi. Lopez, però, decide di presentarsi spontaneamente in questura quando Fenoglio sta ancora portando avanti le indagini su di lui. L’uomo ammette il suo coinvolgimento con la criminalità organizzata, ma sostiene di non avere niente a che fare con ciò che è successo a Nicola, perché non avrebbe mai fatto del male ad un bambino. Le indagini devono ripartire da zero. Nel frattempo, anche Cosa Nostra sta proliferando e sta mettendo in atto il suo terribile piano che colpirà, qualche mese dopo, Falcone e Borsellino. Pietro Fenoglio cerca intanto di gestire la mafia a Bari, che continua a terrorizzare i suoi abitanti anche con agguati alla luce del sole. Voi che cosa ne pensate? Vi sembra interessante questa fiction ambientata a Bari e la seguirete oppure no? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Mare Fuori 4, Quarta Puntata: Rosa Accetta La Proposta Di Matrimonio Di Carmine!

Mare Fuori 4, quarta puntata: Carmine chiede a Rosa di sposarlo e, dopo un'iniziale titubanza, la ragazza accetta e fa una dichiarazione d'amore. Intanto le cose per Consuelo sembrano andare sempre peggio!