Caso Denise Pipitone: Trovata la Donna Rom del Video di Milano!

Nuova svolta sul caso di Denise Pipitone. La guardia giurata Felice Grieco, ha riconosciuto la donna rom che era insieme a Denise Pipitone a Milano. Vi mostriamo la foto segnaletica della donna!

Si continua a parlare del caso di Denise Pipitone, la piccola scomparsa in circostanze misteriose da Mazara del Vallo 17 lunghi anni fa. Dopo la sua sparizione, una guardia giurata in servizio a Milano, Felice Grieco, ha filmato una scena nella quale si vedeva una bimba somigliante a Denise in compagnia di una donna probabilmente di etnia Rom.

I video in questione sono stati girati dall’uomo attraverso un cellulare di vecchia generazione. Le immagini sono risultate all’analisi degli inquirenti poco nitide. Ma si può ugualmente riconoscere una bimba fisicamente simile a Denise e una donna che l’accompagna e che chiama la piccola con il nome di Danase. Le due non sono mai state riconosciute ed identificate ma oggi arriva una novità sconcertante. La guardia giurata Felice Grieco ha affermato di aver riconosciuto la donna del filmato e si è recato per questo poche ore fa dai carabinieri.

Nell’ultima puntata di Quarto Grado l’uomo è intervenuto facendo delle dichiarazioni importanti. Felice Grieco ha infatti affermato di essere entrato in contatto con una donna che vuole rimanere anonima e che ha portato alla sua presenza foto in cui sono ritratte diverse donne di etnia Rom. Tra queste, il funzionario di stato avrebbe riconosciuto la donna in compagnia di Danase. Immediatamente si è recato al comando di polizia e ora spera che questo caso possa finalmente trovare una soluzione. L’uomo continua ancora a sostenere che la bambina del video secondo lui era Denise. I tratti facciali, la cicatrice sul viso della bimba del filmato inconfondibilmente erano gli stessi connotati estetici della figlia di Piera Maggio.

Felice Grieco registrò il famoso filmato ora sotto il vaglio di inquirenti il 18 ottobre 2004 quindi poco dopo la scomparsa di Denise Pipitone da Mazara del Vallo. La bimba del video, racconta Felice Grieco, immediatamente attirò la sua attenzione. Non solo per la somiglianza estetica con la bimba di Mazara del Vallo ma anche per il suo strano abbigliamento.

La bambina del filmato indossava infatti un piumino coprente, dei pantaloni lunghi e un cappuccio che le copriva la testa. L’impressione della guardia giurata fu che si dovesse proteggere o coprire la bambina dagli occhi indiscreti di qualcuno. L’uomo racconta anche di essersi avvicinato alla piccola come si può ascoltare dalle registrazioni audio, per offrirle qualcosa da mangiare. Ma una donna di etnia probabilmente rom in sua compagnia la chiamò a se portandola via. Da quel momento delle due donne non si è saputo più nulla.

Le registrazioni di Grieco arrivarono soltanto il 15 dicembre al reparto operativo dei carabinieri di Trapani, che le trasferirono ai Ris di Messina. Piera Maggio, si disse certa che si trattasse della figlia. Anche i Ris le diedero in qualche modo una labile speranza affermando che la bambina del video presentasse “tratti altamente compatibili con quelli di Denise”.

Ora, la nuova rivelazione di Felice Grieco, potrebbe sbaragliare tutte le carte in tavola. Intervistato da Quarto grado è l’uomo ha ammesso di essere sicuro che la donna nella foto segnaletica a lui presentata sia la stessa presente nel filmato registrato il 18 ottobre 2004. L’uomo afferma di ricordare perfettamente i tratti del viso della donna in compagnia della piccola Danase.

Trattandosi di una foto segnaletica, si avranno tutti gli elementi utili per la sua identificazione attraverso la banca dati Afis.

Secondo Grieco, Denise è viva e nascosta da qualche parte. Anche gli ex PM Angioni e Di Pisa sostengono che la bambina di Mazara del Vallo sia ancora viva, che sia solo questione di tempo ma che la verità ormai è vicina.

Voi cosa ne pensate? Credete che la bambina del video sia effettivamente Denise? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

denise pipitone lettera anonima

Caso Denise Pipitone: Novità sulla Lettera Anonima. Spuntano i Primi Nomi!

Arrivano novità sconcertanti sul caso di Denise Pipitone, la piccola scomparsa da Mazara Del Vallo …