Caso Denise Pipitone: C’è Una Stanza Segreta Nella Casa di Anna Corona?

Si torna a parlare del caso di Denise Pipitone la piccola scomparsa da Mazara del Vallo il primo settembre 2004. Nuovi risvolti inquietanti potrebbero aprire ulteriori piste per gli inquirenti. Ecco tutti i dettagli.

Nell’ultima puntata di Quarto Grado il programma che va in onda su rete 4, si è tornati a parlare del caso della piccola Denise Pipitone. Ricordiamo che la piccola è scomparsa da Mazara del Vallo il primo settembre 2004. Dopo 17 lunghi anni la mamma della bimba, Piera Maggio, non si è mai data per vinta. La donna, insieme a programmi di attualità come Chi l’ha visto & Quarto Grado ancora oggi continua le ricerche per riportare a casa sua figlia.

Uno dei temi più importanti affrontati nell’ultima puntata di Quarto Grado riguarda la presenza di una presunta stanza segreta nella casa di Anna Corona.

I giornalisti del programma sono tornati a Mazara del Vallo, sul luogo della scomparsa, per cercare di capire le ragioni per le quali Anna Corona e Giuseppe Della Chiave risultano ora tra gli indagati più importanti per la scomparsa della piccola Denise Pipitone.

Della Chiave e Corona sono infatti accusati di sequestro di persona. Tutto nascerebbe dalla testimonianza di un uomo che nel 2005 avrebbe cercato di acquistare la casa di Anna Corona. La compravendita però non fu conclusa perché l’acquirente aveva notato importanti difformità tra lo stato reale dell’abitazione e quanto risultava al catasto.

Gli inviati di Quarto Grado si sono recati nell’abitazione contestata insieme all’avvocato dei proprietari della casa in cui alloggiava Anna Corona. Lo scopo era capire se realmente esistesse una stanza segreta di cui tanto si sta parlando.

Nell’abitazione sono state rinvenute delle modifiche apportate alla controsoffittatura in legno. Gianluigi Nuzzi, solleva un dubbio: che fosse presente una stanza segreta nella quale la piccola Denise sarebbe stata tenuta nascosta prima di essere portata via da Mazara Del Vallo? Questa è una delle nuove piste su cui gli inquirenti stanno lavorando.

In puntata è intervenuta anche l’ex PM Maria Angioni. Il magistrato ha voluto ricordare che ai tempi fu già ispezionata la casa di Anna Corona ma che nessuna stanza segreta fu mai rinvenuta.

Si affronta poi anche il tema dell’ alibi di Anna Corona. La donna uscì dalla prima indagine perché fu provato che stava lavorando all’albergo Alberto Ruggero II. Ma sono stati considerati anche i dubbi inerenti al foglio firme e la famosa telefonata che Anna Corona fece alle 12:15 alla sua amica, moglie di Giuseppe Della Chiave ora indagato insieme a lei per sequestro di persona.

Sono ancora tantissime le ombre su questo caso che sembra non voler arrivare a una risoluzione. Nel frattempo gli inquirenti continuano a vagliare le diverse piste che si sono aperte grazie a nuovi indizi. Sotto osservazione degli inquirenti la famosa lettera anonima giunta allo studio dell’avvocato Giacomo Frazzitta e poi anche alla redazione di Chi l’ha visto. Nell’ultima puntata del programma di Federica Sciarelli è stato affrontato proprio questo argomento.

Nella lettera anonima fatta recapitare al legale di Piera Maggio e alla redazione di Chi l’ha visto, vengono svelati importanti dettagli che riguardano la scomparsa di Denise Pipitone. Federica Sciarelli ha sottolineato che nella missiva sono indicati dettagli così precisi da far accapponare la pelle. Le ricerche dunque continuano e ogni indizio potrebbe essere quello decisivo per ricostruire un puzzle così tanto complesso.

Voi che idea vi siete fatti su questo caso? Credete che esista davvero una stanza segreta? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Denise Pipitone Viva

Denise Pipitone è Madre Di Una Bambina: Le Parole del PM Maria Angioni!

Il Pm Maria Angioni che si occupò della scomparsa di Denise Pipitone, ha sconvolto tutti con le sue ultime dichiarazioni. La donna ha individuato Denise Pipitone, la quale sarebbe viva e madre di una bambina!