Home / Fiction / Il Commissario Montalbano, Seconda Puntata: Un Tuffo nel Passato!

Il Commissario Montalbano, Seconda Puntata: Un Tuffo nel Passato!

Il Commissario Montalbano, trama seconda puntata: un diario ritrovato sulla spiaggia con un segreto all’interno. Salvo Montalbano indaga su un complicatissimo caso che inizia oltre 75 anni fa.

Non ha deluso le aspettative il ritorno su Rai1 de “Il Commissario Montalbano” a 20 anni di distanza dalla primissima puntata. In questa tredicesima serie il regista Alberto Sironi tratta il tema dell’immigrazione, di grande attualità e anche oggetto di diverbi politici e istituzionali. E dopo la prima puntata che ha interessato gli sbarchi sul nostro territorio, questa seconda puntata tratta invece la partenza dei nostri connazionali all’estero in cerca di fortuna. A volte le cose non sono come sembrano e solo il fiuto esperto e allenato del Commissario può far venire a capo di una matassa complicata. Scopriamo insieme che cosa accadrà durante questo episodio.

Il Commissario Montalbano, trama seconda puntata: un messaggio dal passato arriva a Salvo conservato in un diario.

Ad ispirare il tema della seconda puntata sono i racconti di Camilleri dal titolo “Diario del ‘43” e “Being Here”. Il preside Burgio della scuola di Vigata, durante una delle sue passeggiate sulla spiaggia, ritrova un vecchio diario. Leggendolo scopre che è appartenuto ad un giovane italiano emigrato all’estero nel 1943, in piena guerra mondiale. Carlo Colussi, questo il nome del giovane, ha riportato su quel diario qualcosa di pericoloso che aveva scoperto in quegli anni ovvero un attentato ai danni degli americani sbarcarti in sicilia. Compresa l’importanza di quelle informazioni Burgio consegna subito il diario nelle mani di Montalbano che è chiamato a scoprire se quell’attentato sia stato effettuato veramente o sia fallito.

Contemporaneamente a queste indagini, Salvo è chiamato anche ad approfondire altre due situazioni. La prima storia è quella di John Zack, novantenne, nato a Vigata ma emigrato con i genitori negli Stati Uniti dove poi è cresciuto anche dopo la morte dei suoi cari in un incidente stradale. Tornato in Italia, l’uomo scoprirà che in realtà figura istituzionalmente deceduto in quanto il suo nome è tra i caduti in guerra. Per risolvere questa problematica chiede aiuto al Commissario. La seconda storia, invece, riguarda l’omicidio di un noto imprenditore della città, Angelino Todaro. I colpi di scena e le situazioni porteranno Montalbano a dover unire i puntini di queste tre storie per poi scoprire che in realtà sono tra loro strettamente collegate.

Durante la puntata del Commissario Montalbano si ricorda la figura di un suo stretto compagno di viaggio venuto a mancare.

Un momento commuovente della puntata è strettamente collegato con la realtà. Ad un certo punto, infatti, il commissario si recherà a casa del Dott. Pasquano per partecipare alle sue esequie e alla sua sepoltura. Nella realtà l’attore Marcello Perracchio, interprete del famoso medico legale che per tutti questi anni ha affiancato il suo amico Salvo nelle indagini, è realmente deceduto nel 2017. Si è voluto quindi rendere omaggio anche nel film all’attore e al personaggio senza sostituire quest’ultimo nella serie con un altro interprete. Quali saranno gli imprevisti e le difficoltà, dunque, che il Commissario Montalbano dovrà affrontare prima di intuire che forse le tre storie sono davvero collegate? Non ci resta che guardare la puntata!

Commenta con Facebook

Guarda Anche

L'Isola di Pietro 3

L’Isola di Pietro 3, Prima Puntata: Alessandro Sparisce Nel Nulla!

Isola di Pietro 3, trama prima puntata: Elena dà alla luce il suo bambino ma le cose non sono tranquille e serene come previsto. Intanto Caterina ha una speranza per tornare a vedere.