Home / Fiction / La dottoressa Giò 3, Prima Puntata: Monti Contrasta Giorgia Basile!

La dottoressa Giò 3, Prima Puntata: Monti Contrasta Giorgia Basile!

La Dottoressa Giò 3, trama prima puntata: Giorgia Basile subito alle prese con un delicato caso umano, oltre che medico. Una donna incinta di otto mesi sequestrata dal marito. Il suo progetto ostacolato dai suoi stessi colleghi e superiori. Torna il fantasma di Monti.

Finalmente è arrivato il momento de “La Dottoressa Giò 3” su Canale 5 con protagonista assoluta ancora Barbara D’Urso. A distanza di 20 anni, Giorgia Basile torna ad appassionare i suoi fans con le sfide, le battaglie e la sua vita da medico ma anche da donna. La serie promette tantissimi colpi di scena che terrà incollati tutti i telespettatori per tutte le quattro puntate previste. Ci sarà una continua alternanza tra le nuove avvincenti avventure e le vicende del passato della Basile che hanno segnato la sua giovinezza umana e professionale. Come è stata la sua vita dopo la perdita del figlio? Come sono i suoi rapporti con il suo ex marito Fabio? Come ha vissuto questi anni ad aver subito un processo ingiusto? Lo scopriremo. Sicuramente partiremo dall’assoluzione della Basile da tutte le accuse e la possibilità per lei di indossare nuovamente il camice bianco e tornare in prima linea. In questa prima puntata subito il primo caso straordinario da risolvere, ovvero quello di un uomo che sequestra la moglie incinta e la sua prima figlia. E poi conosceremo anche il grande progetto di Giorgia, cioè aprire un centro antiviolenza per donne che hanno bisogno di aiuto e sostegno fisico e psicologico.

La Dottoressa Giò, trama prima puntata: la nuova sfida di Giorgia Basile

Dopo essere stata discolpata dalle accuse intentate contro di lei dal collega primario Sergio Monti, la Basile può finalmente tornare ad esercitare la professione da medico. Da subito la Dottoressa Giò si trova a dover affrontare un caso molto delicato. Un uomo ha deciso di sequestrare sua moglie Roberta incinta di otto mesi e la sua prima figlia, le quali rimarranno anche coinvolte in un incidente stradale al quale la Basile assiste direttamente. Nell’ambiente medico si sparge sempre di più la voce sul progetto che Giorgia intende portare avanti con tutte le sue forze. Costruire un centro antiviolenza per tutte le donne che avrebbero avuto bisogno di aiuto e di sostegno. Da subito, nel suo entourage e in particolare nei suoi superiori, iniziano i primi malumori che cercheranno il più possibile di scoraggiare la Dottoressa Giò nel suo intento. In particolare il Direttore Sanitario Anna Torre e lo specialista in robotica Marco Zampelli.

Ma gli imprevisti per Giorgia non finiscono qui. Torna alla carica il dottor Monti, che la aveva ingiustamente accusata per la morte di sua moglie. Il primario viene a sapere del progetto che la Basile vuole a tutti costi portare avanti e cerca di screditarlo con la complicità del Direttore Sanitario Torre. E’ grazie all’aiuto di Sandra, l’amica giornalista di Giorgia, che si scopre il boicottaggio anche verso la propaganda messa in piedi per dare visibilità mediatica al progetto. Riuscirà la Dottoressa Giò a tenere testa a tutti i tentativi di sabotaggio del suo bellissimo progetto? Teniamoci saldi sulla poltrona ed entusiasmo al massimo: ormai ci siamo!

Commenta con Facebook

Guarda Anche

amica geniale 2

L’Amica Geniale 2: Un’Amicizia in Crisi ed un Matrimonio Sbagliato!

L’Amica Geniale 2: Lila inizia la vita matrimoniale nel peggiore dei modi. Dopo le delusioni del giorno delle nozze anche la luna di miele è molto triste. L’amicizia con Elena, seppur conflittuale, è la sola cosa che la conforta ma circostanze inaspettate la metteranno a dura prova.