Malattia Autoimmune, Psoriasi: 5 Sintomi Per Riconoscerla!

La psoriasi è una malattia cronica della pelle, caratterizzata da placche rosse e squamose, prurito, e talvolta dolore, influenzata da genetica e fattori ambientali. Ecco i 5 sintomi per riconoscerla!

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle, caratterizzata da un rapido turnover delle cellule cutanee che porta alla formazione di placche squamose, spesso pruriginose e dolorose. Nonostante la sua prevalenza, la causa esatta della psoriasi rimane sconosciuta, ma si ritiene che sia il risultato di una combinazione di fattori genetici, ambientali e del sistema immunitario.

Psoriasi, Le Cause:

La psoriasi è il risultato di un sistema immunitario iperattivo che accelera il ciclo di vita delle cellule della pelle. Normalmente, le cellule della pelle crescono e si staccano entro un mese. Nella psoriasi, questo processo si compie in soli pochi giorni, causando un accumulo di cellule morte sulla superficie della pelle. Fattori genetici giocano un ruolo significativo, con circa un terzo delle persone affette da psoriasi che riportano una storia familiare della malattia. Inoltre, fattori ambientali come lo stress, lesioni alla pelle, infezioni e alcuni farmaci possono scatenare o aggravare la condizione.

Psoriasi, 5 Sintomi per Riconoscerla

Placche Rosse e Squamose: Le placche di psoriasi sono spesso ricoperte da squame argentee o biancastre e possono apparire in qualsiasi parte del corpo, inclusi il cuoio capelluto, i gomiti e le ginocchia.

Prurito e Dolore: Le aree affette possono essere pruriginose e dolorose, con una sensazione di bruciore o puntura.

Pelle Secca e Screpolata: La pelle può diventare così secca da creparsi e sanguinare.

Unghie Anomale: Le unghie possono ispessirsi, diventare pittate o staccarsi dal letto ungueale (onicolisi).

Arrossamento e Desquamazione del Cuoio Capelluto: Spesso, la psoriasi colpisce il cuoio capelluto, causando una desquamazione simile alla forfora, ma più argentea e spessa.

Psoriasi, Rimedi

Il trattamento della psoriasi mira a interrompere il ciclo di crescita rapida delle cellule della pelle, ridurre l’infiammazione e placare il sistema immunitario. Non esiste una cura definitiva, ma i sintomi possono essere gestiti efficacemente con:

Creme e Unguenti Topici:

Steroidi topici, derivati della vitamina D e retinoidi possono ridurre l’infiammazione e rallentare la crescita delle cellule della pelle.

Terapie con Luce:

La fototerapia, inclusa la terapia UVB a banda stretta, sfrutta la luce naturale o artificiale per rallentare la crescita delle cellule cutanee.

Medicazioni Sistemiche:

Farmaci orali o iniettabili, come i retinoidi, i metotrexati o gli inibitori del TNF, sono opzioni per i casi moderati o gravi.

Terapie Biologiche:

Questi farmaci altamente specifici mirano a bloccare parti precise del sistema immunitario responsabili dell’infiammazione nella psoriasi.

Cambiamenti nello Stile di Vita:

Mantenere una dieta equilibrata, evitare fattori scatenanti noti come lo stress e l’alcool, e curare la pelle con delicatezza possono aiutare a gestire i sintomi.

La psoriasi può avere un impatto significativo sulla qualità della vita di una persona, influenzando non solo la salute fisica ma anche quella emotiva e sociale. È importante consultare un dermatologo per sviluppare un piano di trattamento personalizzato, che può includere una combinazione di rimedi sopra menzionati, supporto psicologico e tecniche di gestione dello stress.

Commenta con Facebook

Check Also

Malattia Autoimmune, Lupus: I 7 Sintomi Per Riconoscerla!

Il Lupus fa parte delle malattie autoimmuni. Le persone affette, vivono una vita spesso complicata per una seri di motivi. Ecco i sette sintomi per riconoscerlo!