Tumore Alle Ovaie: I 5 Sintomi Per Riconoscerlo!

Il cancro alle ovaie è un tumore insidioso che colpisce le ovaie, spesso diagnosticato in fase avanzata. Ecco i 5 sintomi per riconoscerlo in tempo!

Il cancro alle ovaie è una forma insidiosa di cancro che colpisce le ovaie, organi riproduttivi femminili responsabili della produzione di ovuli e degli ormoni estrogeno e progesterone. Questa malattia è spesso denominata “l’assassino silenzioso” per la sua tendenza a rimanere non diagnosticata fino a quando non raggiunge uno stadio avanzato, a causa della vaghezza dei suoi sintomi nelle fasi iniziali.

I Cinque Sintomi Principali.

Gonfiore o distensione addominale: Uno dei segnali più comuni, questo sintomo può essere facilmente scambiato per disturbi digestivi o problemi meno gravi.

Sensazione di sazietà rapida o difficoltà a mangiare: Molti pazienti riferiscono di sentirsi pieni dopo aver mangiato solo una piccola quantità di cibo.

Dolore pelvico o addominale: Questo dolore può essere costante o intermittente e spesso viene scambiato per disturbi mestruali o problemi gastrointestinali.

Urgenza o frequenza urinaria: Un aumento della necessità di urinare che non è legato all’assunzione di liquidi può essere un segnale.

Cambiamenti nelle abitudini intestinali: Costipazione o diarrea possono essere sintomi, soprattutto se sono nuovi e persistenti.

Cause e Fattori di Rischio

Le cause esatte del cancro alle ovaie rimangono in gran parte sconosciute. Tuttavia, alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare questa malattia:

Età avanzata: La maggior parte dei casi si verifica dopo la menopausa.

Storia familiare: Avere familiari di primo grado che hanno avuto cancro alle ovaie, al seno o al colon-retto.

Mutazioni genetiche: Le mutazioni dei geni BRCA1 e BRCA2 sono legate a un aumento del rischio.

Storia riproduttiva e ormonale: Avere figli in età avanzata, non avere mai avuto figli, iniziare il ciclo mestruale in età precoce o entrare in menopausa in età avanzata.

Terapia ormonale sostitutiva: L’uso prolungato post-menopausa può incrementare il rischio.

Opzioni di Trattamento

Il trattamento del cancro alle ovaie varia in base allo stadio della malattia al momento della diagnosi e può includere:

Chirurgia: Rimozione delle ovaie, delle tube di Falloppio, dell’utero e, in alcuni casi, di tessuto vicino per ridurre la quantità di cancro.

Chemioterapia: L’uso di farmaci per uccidere le cellule cancerose rimanenti dopo la chirurgia o per ridurre i tumori prima dell’intervento.

Terapia mirata: Trattamenti che prendono di mira specifiche anomalie genetiche o molecolari delle cellule cancerose.

Immunoterapia: Stimola il sistema immunitario a riconoscere e distruggere le cellule cancerose.

Il cancro alle ovaie rimane una sfida significativa nella sfera della salute femminile, ma i progressi nella ricerca e nel trattamento continuano a offrire speranza. La consapevolezza dei sintomi e la consultazione tempestiva con un professionista sanitario possono migliorare significativamente le prospettive per chi è colpito da questa malattia.

Commenta con Facebook

Check Also

Malattia Autoimmune, Lupus: I 7 Sintomi Per Riconoscerla!

Il Lupus fa parte delle malattie autoimmuni. Le persone affette, vivono una vita spesso complicata per una seri di motivi. Ecco i sette sintomi per riconoscerlo!