La Lunga Notte, Seconda Puntata: Mussolini Vuole Assassinare I Traditori!

La lunga notte, seconda puntata: Benito Mussolini cerca i suoi traditori ed in questo modo, le cose per Dino Grandi diventano ancora più difficili. Galeazzo fa una mossa a sorpresa!

La lunga notte prosegue e, nel corso della seconda puntata, al centro dell’attenzione c’è ancora una volta Dino Grandi. Mentre Mussolini è sempre più in difficoltà, cerca di scovare i traditori mettendo in serio pericolo Grandi, che nel frattempo cerca in tutti i modi di mettere in atto il suo piano. Ma prima di vedere che cosa sta per succedere, facciamo un piccolo passo indietro.

La lunga notte: dove eravamo rimasti?

Il Gran Consiglio del fascismo, nel luglio 1943, deve prendere importanti decisioni sul futuro di Mussolini, tra intrighi e lotte di potere. È Dino Grandi, il presidente del Senato, a volere la caduta di Benito Mussolini, nella convinzione che quest’ultimo stia distruggendo l’Italia ostinandosi a portare avanti una guerra che è già persa. Sullo sfondo altre difficoltà, come quella di Edda, la figlia preferita di Mussolini. Quest’ultima scopre che suo marito Galeazzo Ciano vuole prendere il potere al posto del padre, e quindi vive dei momenti difficili, divisa tra i due uomini più importanti per lei.

La lunga notte, seconda puntata: Mussolini cerca i traditori!

Dino Grandi prova un incontro con il re, mossa che potrebbe mostrarsi risolutiva per l’intera situazione. Le cose però non vanno come previsto perché, come si era intuito, il re non ha intenzione di prendere delle decisioni drastiche e di inimicarsi apertamente Mussolini. La sua intenzione è soltanto quella di aspettare lo svolgersi degli eventi. Dal canto suo, Grandi decide allora di rivolgersi al principe Umberto, che sembra avere un approccio ben diverso da quello del re. Infatti, il presidente del Senato sembra ottenere finalmente qualcosa di utile da questo incontro. Nel frattempo, Roma è sotto pesanti bombardamenti, che causano perdite importanti tra la popolazione. Il Fuhrer consiglia a Mussolini di scovare i suoi traditori per risolvere la situazione e riportarla alla normalità. Gli occhi di tutti sono puntati proprio su Dino Grandi, che il Duce intende far arrestare.

La lunga notte, seconda puntata: Galeazzo Ciano tradisce Mussolini!

Il principe Umberto riferisce i suoi piani al re, ma ovviamente quest’ultimo non li approva scatenando tensioni e problemi nella casa reale, anche a livello personale. Dino Grandi intanto prosegue con il suo piano rivolgendosi a Galeazzo Ciano, genero di Mussolini. Quest’ultimo decide di appoggiare le idee del presidente del Senato, puntando quindi alla caduta di Mussolini alle sue spalle. Edda sospetta che Galeazzo stia facendo qualcosa alle spalle della famiglia ma per il momento non ne ha le prove. Claretta, invece, è la prima a venire a conoscenza di ciò che vorrebbero fare Galeazzo e Grandi. Quindi, decide di non tradire la fedeltà di Mussolini e lo mette in guardia. La tensione sale mentre il Duce decide di essere spietato con gli oppositori e con coloro che lo stanno tradendo, mettendo in atto degli omicidi. Voi che cosa ne pensate? La fiction continua ad essere interessante e gli attori vi sembrano convincenti in questi ruoli? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Mare Fuori 4, Quarta Puntata: Rosa Accetta La Proposta Di Matrimonio Di Carmine!

Mare Fuori 4, quarta puntata: Carmine chiede a Rosa di sposarlo e, dopo un'iniziale titubanza, la ragazza accetta e fa una dichiarazione d'amore. Intanto le cose per Consuelo sembrano andare sempre peggio!