Silvio Berlusconi: Ecco Quanto Costa Mantenere Le Sue Ville!

Silvio Berlusconi: la gestione delle sue numerose ville e proprietà ha un costo molto alto di cui ora dovranno occuparsi i suoi eredi. Ecco a quanto ammonta…

Ormai è passato un po’ di tempo dall’addio a Silvio Berlusconi e di conseguenza, in questi giorni, si sta parlando insistentemente del suo testamento e delle sue proprietà. Si parla spesso delle tante ville di grandi dimensioni che possiede, e del fatto che vanno ad accrescere significativamente il suo patrimonio. E’ anche vero, però, che sono richieste cifre molto alte per la manutenzione di queste proprietà.

Silvio Berlusconi: quali saranno le proprietà nel suo testamento!

Silvio Berlusconi ha, ovviamente, un patrimonio molto significativo che ora darà ai suoi eredi dopo la lettura del testamento. Secondo le stime di Forbes, il totale del patrimonio dell’ex leader di Forza Italia ammonta a 6,4 miliardi di euro. In tutto questo bisogna comprendere le sue numerose proprietà, tra cui soprattutto le ville in cui amava passare il suo tempo libero e non solo. Per via degli impegni politici, Berlusconi era costretto a passare la maggior parte del suo tempo a Roma, ma aveva tante proprietà per le sue vacanze o per i momenti in cui non era particolarmente impegnato. Villa Zeffirelli è l’abitazione di Roma, in cui trascorreva il suo tempo Franco Zeffirelli e perciò ha questo nome. Si trova sull’Appia Antica ed era perfetta per i periodi in cui Berlusconi aveva numerosi impegni politici. Villa San Martino è un’altra dei punti di riferimento del Cavaliere ed è la famosa villa di Arcore. Oltre a questa, però, c’è anche Villa Comalcione a Torno, sul lago di Como, e poi Villa Due Palme. Infine, c’è Villa Certosa ad Olbia. Si tratta di tante proprietà lussuose che però hanno sicuramente dei pro e dei contro.

Silvio Berlusconi: il prezzo per la manutenzione delle sue ville!

Anche se tutte queste ville vanno senza dubbio ad accrescere in maniera significativa il patrimonio di Berlusconi, va al contempo considerato che per la loro manutenzione ci sono dei costi esorbitanti di cui ora dovranno farsi carico gli eredi. In particolare, è stato riportato che il costo per la gestione ammonta a 24 milioni di euro l’anno. Si tratta di 2,8 milioni in più rispetto al 2021, questo per via dell’incremento dei prezzi anche in merito all’energia elettrica. Il valore del patrimonio immobiliare delle ville ammonta a 412 milioni, ma bisogna spendere, annualmente, quasi 400.000 euro di Imu. Questa cifra non è particolarmente significativa se si considera che viene calcolata sul valore catastale delle ville, che è più basso rispetto a quello effettivo. A tutte queste spese già abbastanza alte, bisogna aggiungere la cifra di 628 euro che Berlusconi pagava per abbonamenti e riviste che gli venivano consegnate nelle sue ville. In particolare sembra che l’ex premier amasse leggere ogni giorno i suoi quotidiani e naturalmente questo aveva una cifra piuttosto alta. Nonostante i vantaggi siano certamente di più, gli eredi però dovranno anche farsi carico di tutte queste spese legate alle ville. Voi che cosa ne pensate? Sapevate di questi costi molto alti per la gestione delle proprietà di Berlusconi e che idea avete in merito? A voi i commenti!

Commenta con Facebook

Check Also

Vittoria Schisano Quando Era Giuseppe: Ecco Come Era Prima!

Vittoria Schisano quando era Giuseppe: la nota attrice ha dovuto affrontare molti periodi di sofferenza per portare a termine la transizione e diventare una donna. Ecco la sua storia!